ENEL Green Power: L'utile netto sale nel 2010 dell'8,1% a 452 milioni

La divisione delle energie rinnovabili di ENEL verserà un dividendo di 2,72 centesimi per azione.

CONDIVIDI
ENEL Green Power (IT0004618465) ha annunciato oggi di aver aumentato nel 2010 il suo utile netto dell'8,1% a €452 milioni ed i ricavi del 19,8% a €2,27 miliardi. La divisione delle energie rinnovabili di ENEL (IT0003128367) ha beneficiato lo scorso anno soprattutto della solida performance delle sue attività internazionali. L'Ebitda ha ammontato a €1.31 miliardi, in aumento dell'8,8% rispetto al 2009; l'Ebit si è attestato a €794 milioni, sostanzialmente in linea con i €791 milioni del 2009. La capacità installata netta è cresciuta rispetto alla fine del 2009 di 1.294 MW (+27%) mentre la produzione di energia elettrica è salita di 2,9 TWh (+15%). L'Indebitamento finanziario netto al 31 dicembre 2010 è stato pari a €3,092 miliardi, in calo di circa €2,25 miliardi rispetto ai €5,345 miliardi di fine 2009. Secondo l'Amministratore Delegato Francesco Starace Enel Green Power avrebbe raggiunto tutti gli obiettivi fissati per il 2010 e avrebbe posto le basi per una robusta crescita anche nel 2011. Il Consiglio di Amministrazione di ENEL Green Power proporrà all'Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo relativo all'esercizio 2010 di 2,72 centesimi per azione.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption