ENEL Green Power, utile netto terzo trimestre -36,4%, ricavi -3,1%

La divisione delle energie rinnovabili di ENEL ha confermato i suoi obiettivi per il 2011.

CONDIVIDI
ENEL Green Power (IT0004618465) ha annunciato oggi che nel terzo trimestre di quest'anno il suo utile netto è calato del 36,4% a €63 milioni. Sui conti della divisione delle energie rinnovabili di ENEL (IT0003128367) hanno pesato la debole performance di ENEL.si, la recente maggiorazione di quattro punti percentuali dell'aliquota prevista per la cosiddetta “Robin Hood Tax” e i maggiori oneri finanziari, per effetto della ristrutturazione del debito. I ricavi di ENEL Green Power sono calati lo scorso trimestre del 3,1% a €525 milioni. Nel dettaglio i ricavi dell'area Italia ed Europa si sono attestati a €291 milioni (+5,4%), quelli dell'area Iberia e America Latina a €171 milioni (+19,6%), quelli dell'area Nord America a €33 milioni (6,5%) e quelli dell'Attività Enel.si a €88 milioni (-18,5%). L'Ebitda è stato pari a €308 milioni, in riduzione di €7 milioni di euro (-2,2%) rispetto allo stesso periodo del 2010 (pari a €315 milioni). L'indebitamento finanziario netto è aumentato rispetto al 31 dicembre 2010 del 28,2%, da €3,09 miliardi a €3,96 miliardi. Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel Green Power, indica in una nota che “I risultati economico-finanziari dei primi nove mesi del 2011, unitamente alla capacità installata a fine settembre e ai progetti in fase di sviluppo nei paesi in cui operiamo, ci consentono di confermare per l'intero 2011 sia l'obiettivo di installare complessivamente 800 MW nel corso dell'anno, sia i target finanziari già indicati ai mercati lo scorso mese di maggio.”
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro