ENEL, utile in moderato calo nel primo trimestre, ricavi +8,5%

Il colosso elettrico ha confermato i suoi obiettivi per il 2012.

ENEL (IT0003128367) ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2012 il suo utile netto è calato dell'1,4% a €1,18 miliardi. Gli analisti avevano previsto €1,05 miliardi. Sui conti del colosso elettrico hanno pesato la riduzione del margine riferito alle attività di generazione in Italia e l'effetto dell'applicazione della Robin Hood Tax in Italia. L'Ebitda è stato pari a €4,3 miliardi, in calo del 2,2% rispetto all'analogo periodo del 2011. I ricavi sono aumentati dell'8,5% a €21,19 miliardi. L'aumento è stato dovuto sostanzialmente ai maggiori ricavi da vendita di energia elettrica sui mercati all'ingrosso. L'indebitamento finanziario netto è cresciuto del 2,2% a €45,61 miliardi. ENEL ha confermato gli obiettivi economico-finanziari consolidati comunicati alla comunità finanziaria per l'intero 2012.

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € ✅ Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

🚀 Rendimento fino al 19% annuo? Investimenti in Prestiti: ottieni rendite passive con NIBBLE FINANCE👍 Investimenti a partire da 10 € Scegli una strategia di investimento in base alle tue preferenze in termini di redditività e rischio… Scopri di più >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS