Eni aumenta l'utile netto adjusted nel primo trimestre del 21,6%

La produzione del gruppo italiano è calata dell'8,6% a causa della sospensione delle attività in Libia.

CONDIVIDI
Eni (IT0003132476) ha comunicato oggi di aver aumentato nel primo trimestre del 2011 il suo utile netto adjusted del 21,6% a €2,2 miliardi. Gli analisti avevano atteso circa €2 miliardi. Eni ha beneficiato dell'aumento del prezzo del petrolio e della diminuzione del tax rate adjusted (dal 53% al 50,5%). I ricavi di Eni sono cresciuti lo scorso trimestre del 16% a €28,78 miliardi. La produzione del cane a sei zampe è calata dell'8,6% a 1,68 milioni di barili al giorno a causa della sospensione delle attività in Libia. L'Amministratore Delegato Paolo Scaroni indica in una nota che nonostante le incertezze sui tempi di ripresa delle attività nel paese nordafricano, le prospettive di redditività e di crescita del gruppo rimangono positive grazie alla solidità patrimoniale, alla qualità del portafoglio di asset e dei progetti di sviluppo.

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

Con la rivoluzione del Social Trading scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo e inizia a copiare automaticamente le prestazioni del loro portafoglio di trading. Demo gratuita da 100.000€  Scopri i migliori trader >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro