Eni: L'utile netto adjusted aumenta leggermente nel secondo trimestre

eni-lutile-netto-adjusted-aumenta-leggermente-nel-secondo-trimestre
Eni è uno dei maggiori produttori europei di idrocarburi. © iStockPhoto

Il cane a sei zampe ha annunciato un aumento dell'acconto dividendo da €0,52 a €0,54 per azione.

CONDIVIDI

Eni (IT0003132476) ha comunicato oggi che nel secondo trimestre del 2012 il suo utile netto adjusted è aumentato del 2% a €1,46 miliardi. Gli analisti avevano atteso €1,54 miliardi. A frenare l'aumento dell'utile del cane a sei zampe è stato il calo del prezzo del petrolio ed il declino delle vendite di gas. La produzione di idrocarburi è aumentata del 10,6% a 1,647 milioni di barili al giorno. La performance è stata sostenuta dalla ripresa delle attività in Libia e dagli avvii/regimazioni di nuovi giacimenti in Australia, Russia ed Egitto. Eni ha annunciato un aumento dell'acconto dividendo da €0,52 a €0,54 per azione. Il gruppo petrolifero italiano ha confermato di attenedersi per quest'anno una produzione in crescita rispetto al 2011 (1,58 milioni di barili al giorno il consuntivo 2011).

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro