Un laptop mostra un grafico

Eni: L’utile netto adjusted cala nel secondo trimestre del 14%

Eni (IT0003132476) ha comunicato oggi che nel secondo trimestre del 2011 il suo utile netto adjusted è calato del 14% a €1,44 miliardi. Gli analisti avevano atteso €1,65 miliardi. Sui conti del gruppo petrolifero italiano ha pesato il protrarsi della crisi in Libia. La produzione di Eni è calata lo scorso trimestre del 15% a 1,489 milioni di barili al giorno. Nonostante la crisi libica l’Amministratore Delegato Paolo Scaroni si attende dei solidi risultati per il 2011. Scaroni osserva che Eni ha consolidato nel primo semestre le sue prospettive di crescita grazie al progresso sui progetti di sviluppo, agli importanti successi esplorativi e ai nuovi accordi in aree core e in nuove aree ad elevato potenziale. Eni ha perciò deciso di proporre un acconto sul dividendo di €0,52 per azione (€0,50 nel 2010).

Migliori Broker Trading Forex Cfd Regolamentati

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
Capex.com
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Piattaforma di proprietà e MetaTrader 5
Licenza: CySEC
Strumenti Intregrati
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Inizia a fare trade con Avatrade X