etoro

Euro: è il momento di prestare attenzione all'Eurozona a livello macro

l'interesse si concentrerà questa settimana sugli indici PMI per marzo.

Con la situazione in Grecia sempre meno alla ribalta e i rischi di contagio più contenuti dopo il LTRO (Long Term Refinancing Operation), è forse arrivato il momento di tornare a focalizzarsi sui dati macro, in particolare della zona euro. Al momento il quadro non è dei migliori, ma dovremmo aver superato le davvero pessimistiche previsioni di crescita che si prospettavano sul mercato ad inizio anno.
Questa settimana saranno di grande interesse gli indici previsionali (e affidabili) PMI per marzo, relativi ai settori manifatturiero e dei servizi. Questo mese entrambi gli indici sono attesi in marginale miglioramento, ma ancora al di sotto della soglia del 50, quindi su livelli coerenti con uno scenario di moderata recessione. Ciò è anche in linea con le previsioni di crescita della Banca Centrale Europea per quest'anno. Questo emerge in un contesto di pressioni inflazionistiche trainate al rialzo dalle commodities e implica che al momento sia fuori discussione qualsiasi taglio di tassi d'interesse da parte della BCE. Una tendenza monetaria della BCE meno accomodante sarebbe un fattore importante che giustificherebbe un outlook dell'euro per il secondo semestre ancora abbastanza forte.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X