Exor, l'utile vola nel primo trimestre a 105,5 milioni

CONDIVIDI
Exor (IT0001353140) ha annunciato oggi che nel primo trimestre del 2012 il suo utile netto è aumentato del 135% a €105,5 milioni. Il gruppo guidato da John Elkann indica in una nota che l'aumento è stato dovuto al miglioramento netto dei risultati delle partecipate (+€41 milioni), dai maggiori dividendi incassati da SGS (CH0002497458) (+€3,8 milioni) e da altre variazioni nette (+€18,3 milioni), parzialmente compensato dal decremento dei proventi (oneri) finanziari netti (-€2,4 milioni). Al 31 marzo 2012 il Net Asset Value (NAV) era pari a €7,47 miliardi, in crescita di €1,15 miliardi (+18,2%) rispetto al 31 dicembre 2011. Exor indica che a livello consolidato l'esercizio 2012 dovrebbe evidenziare risultati economici positivi che, peraltro, dipenderanno in larga misura dall'andamento delle principali società partecipate.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption