Fiat smentisce che potrebbe lasciare l'Italia

Secondo il Lingotto alcune dichiarazioni di Marchionne sarebbero state riportate in modo parziale e arbitrario.

CONDIVIDI
Fiat (IT0001976403) ha smentito che potrebbe lasciare l'Italia. Secondo il gruppo torinese le dichiarazioni dell'Amministratore Delegato, Sergio Marchionne, riportate da alcune agenzie di stampa riprenderebbero in modo parziale e arbitrario alcune frasi pronunciate a Washington alla presenza di numerosi giornalisti italiani tra i quali il corrispondente di Radio 24. Il Lingotto spiega in una nota che Marchionne rispondendo a una domanda del giornalista di Radio 24 che conteneva le parole “lasciare l'Italia” ha testualmente affermato “la Fiat è una multinazionale. Gestiamo attività in tutte le parti del mondo. Abbiamo attività economiche e industriali al di fuori dell'Italia. Vendiamo macchine in Brasile, in Cina, in America, in Messico. La cosa importante è la sopravvivenza della Fiat che non può essere messa in discussione. Ci abbiamo messo otto anni per rimetterla in piedi. Abbiamo creato un'alternativa con Chrysler e non possiamo metterla in dubbio. Chiunque pensa di condizionare la Fiat si sbaglia”. Secondo Fiat Marchionne non avrebbe quindi mai parlato di lasciare l'Italia.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro