Fitch declassa otto banche italiane tra cui BPM

CONDIVIDI
Fitch ha declassato otto banche italiane di medie dimensioni. Si tratta di Banca Popolare dell'Emilia Romagna (IT0000066123), Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio, Banca Popolare di Milano (IT0000064482), Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Credito Emiliano, Credito Valtellinese e Veneto Banca. L'agenzia spiega in una nota che l'Italia è probabilmente già in recessione. Fitch osserva che le banche italiane devono affrontare delle sfide strutturali in un difficile contesto operativo, in cui la redditività si sta riducendo a causa dei più bassi interessi e dei più elevati costi di finanziamento. Fitch si attende inoltre che le svalutazioni su crediti resteranno alte.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption