FMI: Il settore finanziario resta il tallone d’Achille della ripresa economica

Un laptop mostra un grafico

Anche dopo l’inizio della ripresa economica a livello globale il sistema finanziario non sarebbe del tutto uscito dalla sua crisi. Lo afferma il Fondo Monetario Internazionale (abbr. FMI) nel suo ultimo rapporto sulla stabilità dei mercati finanziari che è stato presentato oggi a Washington. Secondo l’FMI le banche dovrebbero migliorare ulteriormente la loro situazione patrimoniale mentre gli Stati non dovrebbero essere restii, se necessario, a fornire degli stimoli addizionali alla congiuntura. L’FMI avverte che il settore finanziario “resta il tallone d’Achille della ripresa dell’economia”. I bilanci delle banche sarebbero ancora cagionevoli a degli shock causati da una perdita di fiducia. I Governi resterebbero allo stesso tempo sotto pressione a causa degli elevati debiti pubblici e delle oscure prospettive di crescita. L’FMI giudica positivamente le più severe regole di Basilea 3 ma crede che non siano sufficienti. Basilea 3 rappresenterebbe un importante passo in avanti per irrobustire il capitale e la liquidità delle banche, mancherebbero però ancora dei vasti programmi di riforma che abbiano come oggetto i rischi che derivano per l’intero sistema finanziario da una singola società. L’exit strategy degli Stati per il settore finanziario e per la congiuntura dovrebbe dipendere dall’andamento della ripresa. Le banche centrali ed i governi dovrebbero essere aperti al lancio di nuovi aiuti. Le finanze pubbliche dovrebbero venir risanate, bisognerebbe d’altra parte tener conto delle situazioni specifiche ad ogni singolo Paese e, dove necessario, introdurre delle riforme strutturali per favorire la crescita. L’FMI ha ridotto leggermente, rispetto al precedente rapporto di aprile, la sua stima sulle svalutazioni e sulle perdite del settore finanzario mondiale, dall’inizio della crisi nel 2007, da $2,3 bilioni a $2,2 bilioni.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.