eToro

Generali, l'utile cala nei primi 9 mesi del 37,1%, pesano le svalutazioni

I premi lordi complessivi del gruppo assicurativo sono calati del 4,6%.

Generali (IT0000062072) ha annunciato oggi che nei primi nove mesi del 2011 il suo utile netto è calato del 37,1% a €825 milioni.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Sui conti del gruppo assicurativo hanno pesato svalutazioni complessive nette per €824 milioni di cui €329 milioni relativi ai titoli di stato greci e €495 milioni relativi in particolare ad azioni – di cui €143 milioni per la svalutazione di Telco. Il risultato operativo si è mantenuto sostanzialmente stabile a €3,1 miliardi con una forte crescita (+36,4%) nel segmento danni a €1,2 miliardi.

Generali indica che si tratta della migliore performance degli ultimi tre anni. A spingere il risultato danni è stata l'ottima redditività tecnica evidenziata dal miglioramento di 2,2 punti percentuali del combined ratio, dal 98,8% al 96,6%.

Nel segmento vita il risultato è stato pari a €1,98 miliardi, in calo del 14,1% rispetto ai primi nove mesi del 2010. Il contributo del segmento finanziario è stato stabile. Sul versante della produzione i premi lordi complessivi sono calati del 4,6% a €51,33 miliardi.

Nel segmento danni i premi sono aumentati del 2,3% a €16,94 miliardi grazie alla crescita di tutte le linee di business. Nel segmento vita i premi sono calati del 7,7% a €34,38 miliardi.

Per il 2011 Generali prevede un risultato operativo danni in crescita e tenuto conto dell'andamento estremamente volatile dei mercati finanziari, una riduzione di quello vita per effetto delle componenti straordinarie legate alla citata volatilità, destinate a condizionare anche il risultato netto del gruppo.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato