Germania: EFSF per le banche solo in casi eccezionali

Lo ha dichiarato Steffen Seibert, il portavoce del Governo tedesco.

CONDIVIDI
La Germania crede che il fondo salva-stati EFSF (European Financial Stability Facility) debba essere usato per ricapitalizzare le banche solo in casi eccezionali. Lo ha dichiarato Steffen Seibert, il portavoce del Governo tedesco. Secondo Seibert la ricapitalizzazione delle banche sarebbe in primo luogo compito dei loro proprietari, poi dei singoli stati. Solo in caso queste opzioni non fossero possibili e la stabilità dell'intera zona euro fosse a rischio si potrebbe chiedere l'intervento del futuro EFSF. Seibert ha ricordato inoltre che gli aiuti dell'EFSF sono legati a delle precise condizioni.
Le parole di Seibert sembrano confermare pienamente le voci di stampa secondo cui la Germania e la Francia sarebbero in totale disaccordo sulle modalità di utilizzo delle risorse del fondo salva-stati. "Le Monde" scrive che Parigi vorrebbe usare l'EFSF per ricapitalizzare le proprie banche che sono fortemente esposte alla Grecia. Berlino vorrebbe invece ricorrere ai fondi europei per aiutare le banche solo se fosse l'ultima soluzione possibile. Il vertice di domenica prossima tra la Cancelliera tedesca Angela Merkel e il Presidente francese Nicolas Sarkozy potrebbe essere perciò piuttosto turbolento.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption