Handelsblatt: Con Draghi l'euro è in buone mani

Il più importante quotidiano di economia e finanza della Germania si è espresso a favore della nomina di Draghi alla guida della BCE.

CONDIVIDI
L'Handelsblatt si è espresso a favore della nomina di Mario Draghi alla guida della Banca Centrale Europea. Il più importante quotidiano di economia e finanza della Germania consiglia in un editoriale alla Cancelliera Angela Merkel di sostenere senza alcun indugio la candidatura del Governatore della Banca d'Italia. L'Handelsblatt indica che una veloce decisione a favore di Draghi tranquillizzerebbe i mercati, irritati dall'ambiguo comportamento avuto finora dal Governo tedesco nella gestione della crisi dell'euro. Secondo l'Handelsblatt tutto sarebbe a favore di Draghi... eccetto la sua nazionalità. L'Handelsblatt fa però notare che non è colpa di Draghi di essere originario di un Paese in cui, prima dell'introduzione dell'euro, la stabilità monetaria non veniva presa molto seriamente. L'Handelsblatt osserva inoltre che ciò era prima che Draghi ricoprisse degli incarichi importanti. L'integrita', l'esperienza e l'elevata competenza di Draghi sarebbero fuori discussione. L'Handelsblatt indica che Draghi ha impressionato positivamente esperti, politici e colleghi come presidente del Financial Stability Board (abbr. FSB). A detta dell'Handelsblatt a Draghi non potrebbe venir neanche rimproverato il suo passato nel settore dell'investment banking. Anzi. Le trascorse esperienze lavorative di Draghi rappresenterebbero piuttosto un vantaggio. Conoscendo infatti esattamente come funzionano le banche d'investimento e gli istituti di credito, Draghi saprebbe molto bene su che fare attenzione nel ruolo di banchiere centrale e di guardiano dei mercati.
In precedenza l'Handelsblatt aveva riportato che Wolfgang Schäuble, il Ministro delle Finanze della Germania, vedrebbe di buon occhio la nomina di Draghi alla guida della BCE nonostante lo scetticismo di Angela Merkel. Quest'ultima temerebbe la reazione dell'opinione pubblica tedesca, già irritata a causa dei costi che la Germania deve sostenere per i problemi dei paesi periferici della zona euro. Il Ministero delle Finanze a Berlino non ha voluto commentare, indicando che il Governo tedesco si pronuncerà a giugno.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro