Il Governo italiano taglia le sue stime sul PIL

CONDIVIDI
Il Governo italiano ha tagliato le sue stime sulla crescita dell'economia. Il Tesoro si attende ora per quest'anno un aumento del PIL dell'1,1%, per il 2012 dell'1,3% e per il 2013 dell'1,5%. In precedenza il Tesoro aveva previsto un aumento del PIL dell'1,3% per il 2011 e del 2% per il 2012 e il 2013. Nonostante abbia tagliato le sue stime sulla crescita dell'economia il Governo italiano ha confermato l'intenzione di ridurre il rapporto deficit/PIL nel 2012 al 2,7% dal 3,9% previsto per quest'anno.

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central!  Provo adesso >>

Conto Demo da 100.000€ – Inizia a fare trading con un conto demo gratuito su Broker Regolamentato. Inclusi 30 giorni di prova gratuita dei segnali di Trading Central! Provo adesso >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro