Il mercato italiano dell'auto resta debole, immatricolazioni febbraio -20,5%

Le immatricolazioni di Fiat sono calate lo scorso mese del 27,1%.

CONDIVIDI
Il mercato italiano dell'auto continua ad essere debole. Le immatricolazioni di autovetture sono calate a febbraio in Italia del 20,5% a 160.329 unità. Si è trattato del peggior risultato dal 1995. Le immatricolazioni erano calate in Italia a gennaio del 20,7% e a dicembre del 21,7%.
I trasferimenti di auto usate sono aumentati lo scorso mese dell'11,5% a 408.440.
Le immatricolazioni di Fiat (IT0001976403) sono calate del 27,1% a circa 45.527 vetture. La quota di mercato del gruppo torinese è scesa a febbraio da anno ad anno dal 31% al 28,4%. A gennaio Fiat aveva raggiunto una quota di mercato del 29,2%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro