La Banca d'Italia è pessimista sulle prospettive dell'economia

Secondo Ignazio Visco la crescita nel 2011 potrebbe essere inferiore all'1%.

CONDIVIDI
La crescita dell'economia italiana potrebbe essere inferiore al punto percentuale nel 2011 e ancora più debole nel 2012. Lo ha dichiarato oggi Ignazio Visco, il vice direttore della Banca d'Italia, di fronte alle commissioni Bilancio riunite di Camera e Senato. Visco ha indicato che l'economia mondiale sta mostrando sempre più segni di debolezza e che la crescita della zona euro non raggiungerà nel secondo semestre il 50% di quella registrata nei primi sei mesi dell'anno. Visco ha osservato inoltre che il risanamento dei conti pubblici, necessario per evitare una situazione ancora più grave per il Paese, avrà inevitabilmente degli effetti restrittivi sull'economia.
Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

Conosci il SOCIAL TRADING ? Scopri chi sono i migliori trader italiani e del mondo su eToro e inzia a copiarli !  Disponibile conto demo gratuito con 100.000€ virtuali. Prova ora >>

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro