La BCE si attende nel breve termine un'inflazione nettamente superiore al 2%

Gli economisti privati consultati dalla BCE hanno rivisto al rialzo le loro previsioni sull'inflazione.

CONDIVIDI
La Banca Centrale Europea si attende che l'inflazione resterà nei prossimi mesi nettamente al di sopra del 2%. Lo si apprende dall'ultimo bollettino mensile dell'istituto di Francoforte. La BCE indica che i rischi inflazionistici, legati soprattutto all'aumento dei prezzi dell'energia e delle materie prime, sono orientati verso l'alto. Gli economisti privati consultati dalla BCE prevedono ora per quest'anno un aumento dell'inflazione del 2,5% (da +1,9%) e per il prossimo dell'1,9% (da +1,8%). Le previsioni di lungo termine sono state confermate a +2%. Gli esperti sono diventati leggermente più ottimisti sull'economia e si attendono ora per il 2011 una crescita del PIL della zona euro dell'1,7% (da +1,6%). Le previsioni per la crescita nel 2012 sono state confermate all'1,7%.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro