eToro

La BCE taglia le stime sull'economia della zona euro

L'istituto di Francoforte prevede ora per quest'anno una crescita tra l'1,4% e l'1,8% e per il prossimo tra lo 0,4% e il 2,2%.

La Banca Centrale Europea ha tagliato le sue stime sulla crescita dell'economia della zona euro. Nel suo bollettino mensile l'istituto di Francoforte indica che una serie di aspetti sta frenando la dinamica di fondo citando fra questi il rallentamento della congiuntura mondiale. La BCE si attende ora per quest'anno una crescita del PIL tra l'1,4% e l'1,8% e per il prossimo tra lo 0,4% e il 2,2%. In precedenza la BCE aveva previsto per il 2011 una crescita tra l'1,5% e il 2,3% e per il 2012 tra lo 0,6% e il 2,8%. Per quanto riguarda la sola Italia la BCE prevede per il 2011 una crescita dello 0,7% rispetto al +1,0% atteso precedentemente.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X