La Borsa di Atene va a picco dopo le elezioni legislative

Pioggia di vendite sui bancari. Citigroup: le probabilità di un'uscita della Grecia dall'euro sono significativamente aumentate.

La Borsa di Atene crolla a seguito dei risultati delle elezioni legislative di ieri. L'indice ASE perde al momento circa il 7%. I bancari sono i più colpiti dalle vendite. Alpha Bank (GRS015013006) perde il 18,8%, Piraeus Bank (GRS014013007) il 16,7%, National Bank of Greece (GRS003013000) il 13,6% e EFG Eurobank Ergasias (GRS323013003) il 16,1%. Nea Dimokratia e Pasok, i due grandi partiti tradizionali greci sono stati pesantemente puniti dagli elettori. La sinistra radicale e l'estrema destra hanno invece registrato una forte crescita di voti. La formazione di un nuovo governo sembra molto difficile. I mercati temono di conseguenza che l'instabilità politica possa mettere a rischio l'implementazione dei tagli e delle riforme promesse all'UE e all'FMI per ricevere gli aiuti internazionali. Citigroup ha indica in una nota pubblicata oggi che dopo l'esito del voto di ieri le probabilità di un'uscita della Grecia dall'euro sono significativamente aumentate.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X