La Bundesbank alza le stime sulla crescita economica, necessario un rialzo dei tassi

La Bundesbank prevede ora che l'economia tedesca crescerà nel 2011 del 2,5%.

CONDIVIDI
La Bundesbank ha alzato le sue stime sulla crescita dell'economia tedesca. La Banca Centrale della Germania prevede ora per quest'anno un aumento del PIL del 2,5%. In precedenza la Bundesbank aveva previsto un aumento del 2%. Secondo Axel Weber, il Presidente della Bundesbank, la ripresa dell'economia dovrebbe sostenere il mercato del lavoro. Un'ulteriore aumento dell'occupazione sarebbe "pre-programmato". Weber si attende anche una crescita dei salari ma ha avvertito che se le richieste dei lavoratori dovessero essere troppo ambiziose ciò potrebbe spingere l'inflazione. Per quest'anno la Bundesbank si attende un aumento dell'inflazione del 2% a meno che il petrolio non si apprezzi ulteriormente a causa della crisi nei paesi arabi. Per il medio termine Weber vede dei significativi rischi per la stabilità dei prezzi. Weber crede perciò che la Banca Centrale Europea debba alzare, come già segnalato, possibilmente presto i tassi d'interesse. Secondo Weber un rialzo dei tassi sarebbe ora abbastanza necessario.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro