etoro

La Commissione Europea taglia stime crescita zona euro

Secondo Olli Rehn, il Commissario europeo agli Affari economici e monetari, ci sarebbe il rischio di una nuova recessione.

La Commissione Europea ha tagliato le sue stime sull'economia della zona euro. Bruxelles prevede ora per quest'anno una crescita dell'1,5% (da +1,6%) e per il prossimo dello 0,5% (da +1,8%). Secondo Olli Rehn, il Commissario europeo agli Affari economici e monetari, la ripresa sarebbe in stallo e ci sarebbe il rischio di una nuova recessione se non si agisce con determinazione. Rehn ha esortato perciò i governi a ripristinare la sostenibilità fiscale e ad accelerare le riforme per aumentare il potenziale di crescita. Per il 2013 la Commissione Europea prevede attualmente un aumento del PIL della zona euro dell'1,3%. Per quanto riguarda i singoli Paesi la più debole crescita è attesa in Grecia, Portogallo ed Italia. Le stime sul PIL italiano sono state ridotte per il 2011 da +0,7% a +0,5% e per il 2012 da +1,3% a +0,1%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X