La Grecia respira con l'emissione del suo primo bond nel 2010

L'emissione ha registrato una domanda di gran lunga superiore alle attese. L'indice ASE sale ad Atene di quasi il 3%.

CONDIVIDI
Il primo bond emesso dalla Grecia nel 2010 ha registrato una forte domanda da parte degli investitori. Secondo Spyros Papanicolaou, il Direttore dell'agenzia che gestisce il debito pubblico del paese ellenico, gli ordini avrebbero raggiunto circa €25 miliardi. La domanda per il bond quinquennale greco da €5 miliardi aveva superato già a metà giornata quattro volte l'offerta. Il successo dell'emissione è stato dovuto all'appetibilità del coupon che dovrebbe avere un premio di circa 380 punti base sul corrispondente titolo tedesco. Una parte del mercato specula ora sul fatto che l'emissione possa aiutare la Grecia ad uscire dalla crisi. Il Credit Default Swap (CDS) sulla Grecia è sceso perciò sensibilmente da dei livelli record. L'indice azionario ASE Composite ha chiuso ad Atene in rialzo del 2,8%. I bancari hanno preso il volo. Piraeus Bank (GRS014013007) ha guadagnato il 6,5% e Agricultural Bank of Greece (GRS414013003) l'8,6%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro