Lafarge taglia le stime sulla domanda di cemento

Il gruppo francese ha chiuso il primo trimestre in rosso di €29 milioni.

CONDIVIDI
Lafarge (FR0000120537) ha comunicato questa mattina di aver chiuso il primo trimestre del 2011 in rosso di €29 milioni. Gli analisti avevano previsto una perdita di €16,5 milioni. Sui conti del primo produttore al mondo di cemento ha pesato soprattutto l'aumento dei costi per le materie prime. Lafarge aveva beneficiato inoltre nel primo trimestre del 2010 della vendita di un asset. L'utile operativo di Lafarge è calato lo scorso trimestre del 5% a €224 milioni. I ricavi sono aumentati del 9% a €3,56 miliardi. Gli esperti delle banche d'affari avevano atteso un utile operativo di €254 milioni e ricavi di €3,52 miliardi. Lafarge ha tagliato le sue stime sulla domanda di cemento nel 2011. Il gruppo francese prevede ora un aumento del 2-5% contro il 3-6% previsto in precedenza.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro