L'agenzia di rating europea potrebbe iniziare ad operare già nel 2012

Lo riporta il mensile di economia e finanza \"Capital\".

CONDIVIDI
Il monopolio delle agenzie di rating statunitensi Fitch, Moody's e Standard & Poor's potrebbe presto venir spezzato. Lo riporta "Capital". Secondo il mensile di economia e finanza i piani per la creazione di un'agenzia di rating europea sarebbero già avanzati. L'iniziativa sarebbe partita dalla società di consulenza Roland Berger e verrebbe sostenuta dal mondo politico, dal settore finanziario tedesco e da Josef Ackermann, il numero uno della potente Deutsche Bank (DE0005140008). L'agenzia di rating europea dovrebbe operare come una fondazione indipendente. Già nel secondo trimestre del 2012 sono attesi i primi rating per gli stati, nella seconda metà del 2012 dovrebbero seguire i rating per le banche e nel 2013 per le imprese e per i prodotti finanziari. A differenza delle agenzie di rating statunitensi non saranno gli emittenti a sostenere i costi delle valutazioni ma gli investitori. I servizi dell'agenzia di rating europea saranno inoltre decisamente meno cari di quelli offerti da Fitch, Moody's e Standard & Poor's. La creazione dell'agenzia di rating europea dovrebbe costare circa €300 milioni. Il capitale verrà messo a disposizione dalle imprese europee del settore finanziario.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption