Le borse europee chiudono deboli, affonda Julius Baer

le-borse-europee-chiudono-deboli-affonda-julius-baer-
Quasi tutte le principali borse europee hanno chiuso in ribasso. © Shutterstock

Londra ha perso lo 0,3%, Francoforte lo 0,5%, Parigi lo 0,3% e Zurigo lo 0,3%

CONDIVIDI

Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE MIB a Londra ha perso lo 0,3%, il DAX a Francoforte lo 0,5%, il CAC40 a Parigi lo 0,3%, lo SMI a Zurigo lo 0,3% e il FTSE MIB a Milano lo 0,1%. L'IBEX 35 a Madrid ha guadagnato lo 0,3%. L'EuroStoxx 50, l'indice delle 50 principali blue chips della zona euro, ha registrato un calo dello 0,3%.
Sulle borse del Vecchio Continente hanno pesato i timori relativi allo stato di salute dell'economia. Il PIL del Giappone è cresciuto nel secondo trimestre meno di quanto atteso dagli economisti. Bank of America ha inoltre tagliato le sue previsioni sulla crescita economica della Cina.
I minerari ed i petroliferi sono scesi sulla scia dei prezzi delle materie prime. Nel settore minerario Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso l'1% e BHP Billiton (GB0000566504) lo 0,6%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha perso lo 0,4% e Total (FR0000120271) lo 0,5%.
Vendite anche sui titoli dei produttori di auto, che dipendono in particolar modo dall'andamento dell'economia. BMW (DE0005190003) ha perso l'1,4%, Peugeot (FR0000121501) l'1,4% e Volkswagen (DE0007664005) l'1,3%.
Julius Baer
(CH0029758650) ha perso il 7,4%. La banca svizzera ha raggiunto un accordo per acquistare comunicato le attivita' internazionali della gestione patrimoniale di Merril Lynch, controllata da Bank of America (US0605051046).
Lafarge (FR0000120537) ha perso l'1,9%. Citigroup ha tagliato il suo rating sul titolo del maggiore produttore al mondo di cemento da "Buy" a "Neutral".

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption