Le borse europee chiudono deboli, Madrid e Milano le peggiori

Tra i principali indici solo il tedesco DAX ha potuto chiudere in rialzo.

CONDIVIDI
Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,2%, il CAC40 a Parigi lo 0,8%, l'IBEX 35 a Madrid l'1,9%, lo SMI a Zurigo lo 0,2% e il FTSE MIB a Milano il 2,5%. Il DAX a Francoforte ha guadagnato lo 0,3%.
Obama
ed i Repubblicani non hanno ancora trovato un accordo sull'innalzamento del tetto sul debito. Gli investitori temono perciò che gli USA possano perdere la tripla A. Moody's ha tagliato inoltre di altri tre gradini il rating della Grecia portandolo ad un passo dalla soglia che segnala un default.
I bancari sono tornati a soffrire. Barclays (GB0031348658) ha perso il 4,4%, Commerzbank (DE0008032004) il 4%, BNP Paribas (FR0000131104) il 4,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'8,3%, BBVA (ES0113211835) il 3,5% e Credit Suisse (CH0012138530) il 3,9%.
Ryanair (IE0031117611) ha perso il 2,3%. La prima linea aerea europea a basso costo ha aumentato l'utile nel primo trimestre meno di quanto atteso dagli analisti. Unibail-Rodamco (FR0000124711) ha chiuso in rialzo dell'1,1%. HSBC ha avviato la copertura sul titolo del primo gruppo immobiliare europeo con "Overweight".
Roche
(CH0012032048)
ha guadagnato il 2%. BofA Merrill Lynch ha alzato il suo rating sul titolo dell'impresa farmaceutica a "Buy".
BMW (DE0005190003) ha guadagnato il 2,7%. J.P. Morgan ha alzato il suo target price per il titolo del produttore di automobili da €88 a €94.
Fiat Industrial (IT0004644743) ha guadagnato il 5,4%. Il gruppo torinese ha pubblicato una trimestrale migliore delle stime degli analisti ed alzato i suoi obiettivi per il 2011.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro