Le borse europee chiudono deboli, solo Zurigo in nero

Londra ha perso lo 0,1%, Francoforte lo 0,8%, Parigi l'1%, Madrid l'1,4% e Milano l'1%.

CONDIVIDI
Quasi tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,1%, il DAX a Francoforte lo 0,8%, il CAC40 a Parigi l'1%, l'IBEX 35 a Madrid l'1,4% e il FTSE MIB a Milano l'1%. Lo SMI a Zurigo ha guadagnato lo 0,5%. Le notizie arrivate d'oltreoceano non hanno potuto entusiasmare gli investitori. Il PIL degli USA nel secondo trimestre è stato rivisto al ribasso più di quanto atteso dagli economisti. L'attesissimo discorso di Ben Bernanke non ha riservato inoltre alcuna positiva novità. Il Presidente della Fed non ha infatti annunciato delle azioni immediate per sostenere l'economia.
I bancari sono andati a picco. Royal Bank of Scotland (GB0006764012) ha perso il 5,2%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 2,9%, BNP Paribas (FR0000131104) il 2,3%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l'1,3%, Banco Santander (ES0113900J37) l'1,5% e UBS (CH0024899483) il 3,1%. Il piano di salvataggio della Grecia vacilla. La controversia relativa alle garanzie richieste dalla Finlandia continua. Atene ha oltre a ciò avvertito che potrebbe ritirarsi dall'accordo di swap di titoli obbligazionari se la partecipazione dei privati sarà inferiore al 90%. Secondo il britannico "Telegraph" la Banca Centrale della Grecia avrebbe intanto dovuto attivare il suo fondo di emergenza per le banche elleniche che non hanno più collaterale per potersi rifinanziare presso la BCE.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption