Le borse europee chiudono in deciso rialzo, rimbalzano i bancari

Un laptop mostra un grafico

Tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in deciso rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l’1,7%, il DAX a Francoforte il 2%, il CAC40 a Parigi l’1,6%, lo SMI a Zurigo l’1,3%, il FTSE MIB a Milano l’1,1% e l’IBEX 35 a Madrid l’1,5%.
I risultati degli “stress tests” sulle banche irlandesi non hanno riservato delle grandi sorprese, la loro pubblicazione ha cancellato la forte incertezza che dominava sul mercato. A mettere di buon umore gli investitori sono state le notizie positive arrivate dal fronte macroeconomico. L’attività manifatturiera ha accelerato a marzo in Cina per la prima volta da quattro mesi. Gli USA hanno inoltre creato lo scorso mese decisamente più posti di lavoro di quanto atteso dagli economisti.
Gli acquisti hanno riguardato tutti i settori. I bancari sono rimbalzati Barclays (GB0031348658) ha guadagnato il 4,3%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 3,1%, BNP Paribas (FR0000131104) il 3,6%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) l’1,1%, Banco Santander (ES0113900J37) il 3,1% e UBS (CH0024899483) l’1,5%. Bank of Ireland (IE0030606259) ha chiuso in rialzo di più del 40%. La banca irlandese ha illustrato un piano che dovrebbe permetterle di evitare di venir nazionalizzata.
Tra i petroliferi BP (GB0007980591) ha guadagnato il 3,5%, Eni (IT0003132476) l’1,9%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) l’1% e Total (FR0000120271) l’1,5%. Il prezzo del petrolio ha superato oggi quota $107 al barile.
Bayer (DE0005752000) ha chiuso in rialzo del 2,8%. UBS ha alzato oggi il suo rating sul settore europeo dell’industria farmaceutica ad “Overweight” ed indicato che Bayer è uno dei suoi “top picks”.
Carrefour (FR0000120172) ha guadagnato il 3,7%. Secondo “La Tribune” uno dei maggiori azionisti del colosso della distribuzione sarebbe contro il piano di scorporare la catena discount Dia e il 25% dell’unità immobiliare.
Deutsche Boerse (DE0005810055) ha perso l’1,4%. Nasdaq OMX (US6311031081) e IntercontinentalExchange (US45865V1008) hanno fatto una controfferta per NYSE Euronext (US6294911010).
Logitech (CH0025751329) ha chiuso in ribasso del 15,7%. Il leader a livello mondiale nella produzione di periferiche e accessori per il computer ha tagliato le sue stime per l’intero esercizio.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

Deposito minimo 50$
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100€
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100 AUD
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
* Avviso di rischio
Deposito minimo 100$
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari
* Avviso di rischio

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.