Le borse europee chiudono in forte rialzo, auto e linee aeree guidano il rally

Londra ha guadagnato l'1,3%, Francoforte il 2%, Parigi il 2%, Milano l'1,2% e Zurigo l'1,8%.

CONDIVIDI
Tutti i principali listini azionari europei hanno chiuso oggi in netto rialzo. Il FTSE 100 a Londra ha guadagnato l'1,3%, il DAX a Francoforte il 2%, il CAC40 a Parigi il 2%, il FTSE MIB a Milano l'1,2% e lo SMI a Zurigo l'1,8%. Le trattative su un piano di salvataggio dell'Irlanda stanno facendo dei progressi. Patrick Honohan, il Governatore della Banca Centrale irlandese, ha dichiarato di attendersi un prestito di alcune decine di miliardi. Le borse europee hanno inoltre beneficiato delle notizie positive arrivate d'oltreoceano. Le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione sono aumentate la scorsa settimana negli USA meno del previsto. Il Philadelphia Fed, un indicatore del settore manifatturiero statunitense, è balzato ai suoi più alti livelli dal dicembre del 2009.
Il successo della IPO di General Motors (US37045V1008) ha spinto il settore dell'auto. BMW (DE0005190003) ha chiuso in rialzo del 3,7%, Daimler (DE0007100000) del 3,1%, Fiat (IT0001976403) del 3,5%, Peugeot (FR0000121501) del 5,6%, Renault (FR0000131906) del 3,7% e Volkswagen (DE0007664005) del 2,8%.
Molto bene anche il settore delle linee aeree. Air France-KLM (FR0000031122) ha guadagnato il 5,7%. La prima compagnia aerea europea ha pubblicato una trimestrale migliore delle attese degli analisti ed alzato di nuovo le sue stime per l'intero esercizio (Air France-KLM rivede di nuovo al rialzo le sue stime per l'intero esercizio). Sulla scia di Air France-KLM British Airways (GB0001290575) ha guadagnato il 4,4% e Lufthansa (DE0008232125) l'1,7%.
SABMiller (GB0004835483) ha guadagnato il 5,1%. Il secondo produttore al mondo di birra ha generato nel primo semestre, su base adjusted, un utile di $0,93 per azione. Il consensus era di $0,89 per azione.
Ahold (NL0006033250) ha perso il 3,5%. Il gigante della distribuzione ha generato lo scorso trimestre un utile inferiore alle stime degli analisti (Ahold, utile netto terzo trimestre -8,6%, ricavi +4,6%).
Alcatel-Lucent (FR0000130007) ha perso lo 0,9%. Credit Suisse ha tagliato il suo rating sul titolo del gigante delle infrastrutture per le telecomunicazioni ad "Underperform" (Tlc: Credit Suisse bearish su Alcatel-Lucent).
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro