Le borse europee chiudono per la terza seduta di fila in ribasso

Un laptop mostra un grafico

I principali listini azionari europei hanno chiuso oggi per la terza seduta di fila in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso lo 0,1%, il DAX a Francoforte lo 0,4%, il CAC40 a Parigi lo 0,7%, lo SMI a Zurigo lo 0,7% e il FTSE MIB a Milano lo 0,5%. Verso la fine delle contrattazioni le borse del Vecchio Continente hanno potuto ridurre le loro perdite in seguito alla ripresa di Wall Street.
L’indice PMI Composite è calato a settembre nella zona euro ai suoi più bassi livelli da sette mesi. La notizia ha fatto aumentare i timori del mercato relativi alle prospettive dell’economia. Gli investitori continuano inoltre ad essere preoccupati a causa della situazione dell’Irlanda. Secondo delle voci di stampa Anglo Irish Bank non potrebbe rimborsare tutti i suoi obbligazionisti. I credit default swaps (CDS) sul debito sovrano irlandese hanno di conseguenza raggiunto oggi un nuovo massimo assoluto.
Tra i bancari Lloyds Banking Group (GB0008706128) ha perso l’1%, Commerzbank (DE0008032004) l’1,5%, BNP Paribas (FR0000131104) il 2,5%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 2,3%, Banco Santander (ES0113900J37) l’1,9% e Credit Suisse (CH0012138530) il 3,2%.
Tra i ciclici ABB (CH0012221716) ha perso l’1%, Alstom (FR0010220475) il 2,2%, Philips (NL0000009538) il 2,2% e Siemens (DE0007236101) lo 0,9%.
GlaxoSmithKline (GB0009252882) ha chiuso in ribasso dell’1%. L’EMEA, l’agenzia europea per i medicinali, ha stabilito che l’Avandia, il farmaco del gruppo britannico per la cura del diabete, dovrà essere ritirato dal mercato. La statunitense FDA ha invece deliberato che il prodotto potrà restare in commercio.
Renault (FR0000131906) ha guadagnato l’1,3%. Carlos Ghosn, il numero uno di Renault-Nissan Motor (JP3672400003), ha dichiarato di essere ottimista che anche il solo marchio Renault sarà quest’anno profittevole.
Metro (DE0007257503) ha guadagnato il 2,9%. L’associazione tedesca dei commercianti al dettaglio ha rivisto al rialzo le sue stime sui ricavi dell’intero settore nel 2010.

Rimani aggiornato con guide e iniziative esclusive per gli iscritti!

Telegram

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.

Le ultime news su Borse Europee

Copia dai migliori traders

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.