Le borse europee continuano a salire

Settima seduta positiva di fila per Francoforte, Parigi, Milano e Madrid.

CONDIVIDI
I principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in moderato rialzo. Il DAX a Francoforte ha guadagnato lo 0,5%, il CAC40 a Parigi lo 0,1%, il FTSE MIB a Milano lo 0,2%, l'IBEX 35 a Madrid lo 0,1% e lo SMI a Zurigo lo 0,4%. Per Francoforte, Parigi, Milano e Madrid si è trattato della settima seduta positiva di fila. La Borsa di Londra è rimasta chiusa, oggi si sono svolte le nozze tra il principe William e Kate Middleton.
La seduta è stata piuttosto tranquilla a causa della giornata festiva nel Regno Unito.
Deutsche Bank (DE0005140008) ha guadagnato un ulteriore 0,7%. La prima banca tedesca ha annunciato ieri dei dati di bilancio che hanno superato nettamente le stime degli analisti. Tra gli altri titoli del settore. BNP Paribas (FR0000131104) ha guadagnato lo 0,8%, UniCredit (IT0000064854) lo 0,5% e Credit Suisse (CH0012138530) lo 0,6%.
Total (FR0000120271) ha guadagnato lo 0,5%. Il gruppo francese ha aumentato nel primo trimestre il suo utile netto del 51% e annunciato che acquisterà il 60% di SunPower (US8676521094), un produttore statunitense di moduli fotovoltaici, per circa $1,4 miliardi. La notizia ha messo le ali al settore europeo dell'energia solare. Phoenix Solar (DE000A0BVU93) ha guadagnato l'8,2%, SolarWorld (DE0005108401) il 6%, SMA Solar (DE000A0DJ6J9) il 4,9% e Q-Cells (DE0005558662) il 4,6%.
Daimler
(DE0007100000) ha perso l'1,7%. Il gruppo tedesco ha pubblicato oggi dei risultati di bilancio che hanno corrisposto alle attese del mercato. Troppo poco per investitori che hanno realizzato i loro benefici sul titolo.
Adecco (CH0012138605) ha guadagnato il 2,2%. UBS ha alzato il suo rating sul titolo del leader mondiale nella gestione delle risorse umane da "Neutral" a "Buy".
Finmeccanica (IT0001407847) ha perso lo 0,5%. L'utile netto del gruppo italiano è calato nel primo trimestre del 92%.
Luxottica (IT0001479374) ha perso l'1,8%. Il leader del settore dell'occhialeria ha pubblicato una trimestrale che non ha riservato delle sorprese positive per gli investitori.
Yara (NO0010208051) ha chiuso in rialzo del 4,9%. Il primo produttore al mondo di fertilizzanti ha aumentato nel primo trimestre il suo utile netto a NOK 2,89 miliardi. Gli analisti avevano atteso NOK 2,4 miliardi.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro