Le borse europee crollano, la crisi torna a far paura

Londra ha perso il 2,2%, Parigi il 3,1%, Francoforte il 2,5%, Zurigo l'1,7%, Milano il 5% e Madrid il 3%.

CONDIVIDI
Tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso oggi in forte ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso il 2,2%, il CAC40 a Parigi il 3,1%, il DAX a Francoforte il 2,5%, lo SMI a Zurigo l'1,7%, il FTSE MIB a Milano il 5% e l'IBEX 35 a Madrid il 3%. Gli USA hanno creato a marzo 120.000 posti di lavoro contro i 203.000 attesi dagli economisti. La notizia ha aumentato i dubbi degli investitori sulle prospettive dell'economia mondiale. Le tensioni sul mercato obbligazionario dei Paesi periferici della zona euro sono inoltre oggi aumentate ulteriormente. Lo spread tra il BTP e il Bund è balzato al di sopra di 400 punti base. Il rendimento del titolo decennale spagnolo è salito fino al 5,93%. Le vendite hanno colpito tutti i settori ma i bancari ed i minerari hanno sofferto in particolar modo. Solo una manciata di titoli si è salvata dal massacro.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption