Le borse europee crollano nel finale di seduta

Londra ha perso l'1,7%, Francoforte il 2%, Parigi il 2,2%, Zurigo l'1,3%, Milano il 2,5% e Madrid il 2,3%.

CONDIVIDI
Tutti i principali indici azionari europei hanno chiuso anche oggi in ribasso. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,7%, il DAX a Francoforte il 2%, il CAC40 a Parigi il 2,2%, lo SMI a Zurigo l'1,3%, il FTSE MIB a Milano il 2,5% e l'IBEX 35 a Madrid il 2,3%. La seduta è stata molto nervosa e volatile. Le borse europee hanno più volte cercato di reagire, ma sempre senza successo a causa degli avvenimenti in Giappone. Verso la fine delle contrattazioni si è scatenata una pioggia di vendite dopo che Günther Oettinger, il segretario europeo per l'energia, ha avvertito che la centrale nucleare di Fukoshima è effettivamente fuori controllo e che c'è il rischio di una catastrofe.
I bancari hanno sofferto in particolar modo. HSBC (GB0005405286) ha perso il 3,6%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 2%, BNP Paribas (FR0000131104) il 3,1%, Intesa Sanpaolo (IT0000072618) il 5,4%, BBVA (ES0113211835) il 4% e Credit Suisse (CH0012138530) l'1,4%. I timori legati al debito sovrano sono oggi riaumentati. Moody's ha tagliato il rating del Portogallo di due gradini.
I titoli delle imprese delle utilities impegnate nell'energia nucleare hanno chiuso anche oggi in ribasso. EdF (FR0010242511) ha perso il 3,1%, E.ON (DE0007614406) l'1,2% e RWE (DE0007037129) il 2,6%.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro