Le borse europee incrementano le perdite

Forti vendite sui bancari e gli assicurativi. Resistono ArcelorMittal e Philips, vola Synhtes.

CONDIVIDI
Le borse europee hanno incrementato le loro perdite. Le vendite sono dovute all'aumento dei timori legati alla crisi del debito sovrano. Moody's ha tagliato questa mattina il rating sulle principali banche irlandesi. Le voci relative ad una possibile ristrutturazione del debito greco stanno diventando inoltre sempre più insistenti. Tra i bancari Barclays (GB0031348658) perde il 2,6%, Deutsche Bank (DE0005140008) l'1,8% e Crédit Agricole (FR0000045072) il 2,9%. Tra gli assicurativi Allianz (DE0008404005) scende del 2,3%, Aviva (GB0002162385) dell'1,3% e AXA (FR0000120628) del 3,7%.
ArcelorMittal
(LU0323134006) sale dello 0,2%. Goldman Sachs ha alzato il suo rating sul titolo del primo produttore al mondo di acciaio da "Neutral" a "Buy". Philips (NL0000009538) sale dello 0,6%. Il conglomerato olandese ha annunciato una trimestrale peggiore delle attese degli analisti ma annunciato che scorporerà la sua divisione dei televisori. Synthes (US87162M4096) guadagna il 6,1%. L'impresa elvetico-statunitense ha confermato di sta negoziando con Johnson & Johnson (US4781601046) su una possibile combinazione delle loro attività. Secondo quanto ha scritto durante il fine settimana il "Wall Street Journal" Johnson & Johnson sarebbe pronto a mettere sul piatto $20 miliardi per Synthes.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro