eToro

Le borse europee passano in rosso

Pesano i timori relativi allo stato di salute dell'economia e al debito sovrano. Bene controtendenza BASF e Renault.

Dopo una positiva apertura i principali indici azionari europei sono passati in rosso. Il FTSE 100 a Londra perde al momento lo 0,8%, il DAX a Francoforte lo 0,7% e il CAC40 a Parigi l'1%. Sul mercato pesa l'aumento dei timori relativi allo stato di salute dell'economia. L'indice PMI Composite è calato a settembre nella zona euro ai suoi più bassi livelli da sette mesi. Gli investitori continuano inoltre ad essere preoccupati a causa della situazione dell'Irlanda. Lo spread tra i titoli di Stato irlandesi e quelli tedeschi ha raggiunto in mattinata un record storico. Tra i ciclici Alstom (FR0010220475) perde il 2%, Philips (NL0000009538) l'1,5% e Siemens (DE0007236101) lo 0,9%. Tra i titoli dei produttori di materie prime BHP Billiton (GB0000566504) scende dell'1%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) dell'1% e Total (FR0000120271) dello 0,9%. Tra i bancari Royal Bank of Scotland (GB0006764012) perde lo 0,5%, Commerzbank (DE0008032004) l'1,1% e Société Générale (FR0000130809) il 2,3%.
BASF (DE0005151005) guadagna lo 0,7%. Il leader mondiale della chimica ha alzato ieri le stime sui suoi ricavi per l'intero esercizio.
Renault (FR0000131906) sale dello 0,9%. Carlos Ghosn, il numero uno di Renault-Nissan Motor (JP3672400003), ha dichiarato che non solo l'intero gruppo ma anche il marchio Renault sarà quest'anno profittevole.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X