etoro

Le borse europee proseguono negative

Forti vendite sui bancari. Scende Philips, sale RWE.

Le borse europee sono a metà seduta negative, la peggiore è Madrid che perde l'1,2%. Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa della crisi del debito. Fitch ha declassato venerdì scorso cinque Paesi della zona euro, tra cui l'Italia e la Spagna. La situazione della Grecia resta intanto molto incerta. Atene ed i creditori privati non hanno ancora raggiunto un accordo sulla ristrutturazione del debito greco. La Germania ha intanto proposto che la Grecia ceda la sovranità sulle decisioni fiscali e di spesa, da affidare a uno speciale commissario di bilancio europeo. In questo contesto i mercati attendono con tensione il summit dell'UE, in agenda oggi a Bruxelles. I bancari guidano la lista dei ribassi. Lloyds Banking Group (GB0008706128) perde il 3,8%, Deutsche Bank (DE0005140008) il 3% e BNP Paribas (FR0000131104) il 5,5%. I minerari ed i petroliferi scendono sulla scia dei prezzi delle materie prime. BHP Billiton (GB0000566504) perde lo 0,8%, Rio Tinto (GB0007188757) lo 0,7% e BP (GB0007980591) l'1,1%. Philips (NL0000009538) scende del 2,7%. Il gruppo olandese ha chiuso il quarto trimestre in rosso ed espresso prudenza sul 2012. RWE (DE0007037129) sale dell'1,6%. Morgan Stanley ha promosso il titolo del gigante tedesco delle utilities ad "Overweight".




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X