Le borse europee restano in rosso

I bancari ed i titoli dei produttori di materie prime guidano la lista dei ribassi. Bene controtendenza Deutsche Telekom.

CONDIVIDI
Le borse europee continuano a soffrire. A metà seduta il FTSE 100 a Londra perde l'1,8%, iI DAX a Francoforte l'1,5%, il CAC40 a Parigi il 2,5%. Gli investitori continuano ad essere preoccupati a causa dei conti pubblici dei paesi "più deboli" della zona euro. I mercati attendono inoltre con tensione i dati sull'occupazione negli USA che verranno pubblicati alle 14:30 ora italiana. I bancari ed i titoli dei produttori di materie prime guidano anche oggi la lista dei ribassi. Nel settore bancario Lloyds Banking Group (GB0008706128) perde il 5,2%, Commerzbank (DE0008032004) il 2,6% e Société Générale (FR0000130809) il 5,8%. Tra i minerari Rio Tinto (GB0007188757) perde il 4% e Xstrata (GB0031411001) il 5%. Tra i petroliferi Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) scende dell'1,6% e Total (FR0000120271) dell'1,8%.
Renault (FR0000131906) perde a Parigi il 4,5%. Royal Bank of Scotland ha tagliato il suo rating sul titolo dell'impresa francese da "Buy" a "Hold".
Deutsche Telekom
(DE0005557508) guadagna l'1,1%. Secondo delle voci di stampa il gruppo tedesco starebbe studiando una IPO di T-Mobile USA.
Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro