Le borse europee salgono, brillano Aegon e Saint Gobain

In ripresa i titoli dei produttori di materie prime. Male controtendenza Lloyds e Bayer.

CONDIVIDI
I principali listini azionari europei sono a metà seduta positivi. Il FTSE 100 a Londra, iI DAX a Francoforte e il CAC40 a Parigi guadagnano al momento lo 0,9%. I minerari ed i petroliferi beneficiano della ripresa dei prezzi delle materie prime. Anglo American (GB00B1XZS820) guadagna il 2,4%, BHP Billiton (GB0000566504) l'1,8%, BP (GB0007980591) l'1,1% e Total (FR0000120271) lo 0,5%. Recuperano terreno anche la maggior parte dei bancari. Lloyds Banking Group (GB0008706128) perde controtendenza a Londra il 6,3%. La banca britannica ha registrato lo scorso anno delle perdite superiori alle attese degli analisti.
Molto bene il settore delle assicurazioni. Aegon (NL0000301760) sale del 4,5%. Secondo quanto riporta il "Times" il gruppo olandese sarebbe nel mirino di Munich Re (DE0008430026).
Saint Gobain (FR0000125007) sale a Parigi del 7%. Il gigante dei materiali per le costruzioni si attende per il 2010 una forte crescita del suo utile operativo.
Air Liquide (FR0000120073) guadagna il 4,1%. Bank of America ha alzato oggi il suo rating sul titolo del primo produttore al mondo di gas industriali da "Underperform" a "Buy".
Parmalat
(IT0003826473) sale del 3,1%. Il gruppo alimentare ha aumentato lo scorso anno il suo Ebitda più di quanto atteso dal mercato.
Telefónica
(ES0178430E18) guadagna l'1,3%. Il colosso delle telecomunicazioni ha aumentato il suo utile nel quarto trimestre del 2009 del 22,2%.
Bayer
(DE0005752000) perde l'1,5%. L'impresa tedesca non ha potuto raggiungere i suoi obiettivi per il 2009.

Hodly
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
iqOption