Le borse europee si mantengono in netto rialzo

Forti acquisti sui titoli dei produttori di materie prime. Brillano Unilever e Alstom.

CONDIVIDI
I principali listini azionari europei sono a metà seduta positivi. Il FTSE 100 a Londra guadagna al momento l'1,2%, il CAC40 a Parigi il 2% e il DAX a Francoforte l'1%. Barack Obama ha raggiunto un accordo di compromesso con i Repubblicani per prolungare di due anni i tagli fiscali concessi durante l'amministrazione George W. Bush. La notizia compensa i timori legati alla crisi del debito sovrano e ad un possibile rialzo dei tassi d'interesse in Cina. I minerari ed i petroliferi guidano la lista dei rialzi. BHP Billiton (GB0000566504) guadagna il 3,6%, Rio Tinto (GB0007188757) il 3%, BP (GB0007980591) il 2,2% e Total (FR0000120271) il 2%. Il prezzo dell'oro ha raggiunto oggi un nuovo record storico, il prezzo del petrolio ha superato quota $90.
Unilever (NL0000009348) guadagna il 4,2%. Morgan Stanley ha alzato il suo rating sul titolo del gigante dei beni di consumo da "Underweight" ad "Overweight".
Alstom (FR0010220475) guadagna il 4,3%. L'impresa francese ha stretto un accordo di collaborazione di lungo termine con il Ministero cinese dei Trasporti.
Bayer (DE0005752000) sale del 2,1%. Credit Suisse ha alzato il suo rating sul titolo del gruppo tedesco ad "Outperform".
Tesco
(GB0008847096) guadagna il 2%. Il gigante della distribuzione ha aumentato nel suo terzo trimestre fiscale terminato lo scorso 27 novembre le sue vendite dell'8,8%.
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro