Le borse europee si mantengono in rialzo

Acquisti sui minerari e sui petroliferi. Ancora bene Siemens e Parmalat.

CONDIVIDI
Le borse europee sono positive a metà seduta. I Paesi del G7 hanno deciso in una riunione di emergenza di intervenire per frenare l'apprezzamento dello yen. L'intervento, il primo di questo tipo dei sette grandi dal 2000, ha tranquillizzato i mercati. Il Giappone ha fatto inoltre dei lievi progressi nel tentativo di evitare una catastrofe nucleare nella centrale di Fukushima. I tecnici potrebbero riattivare oggi l'elettricita' nell'impianto per permettere al sistema di raffreddamento dei reattori di ripartire.
I minerari ed i petroliferi beneficiano dell'aumento dei prezzi delle materie prime. BHP Billiton (GB0000566504) guadagna l'1,7%, Rio Tinto (GB0007188757) lo 0,9%, BP (GB0007980591) l'1,2% e Total (FR0000120271) lo 0,9%. I prezzi del petrolio e del rame hanno guadagnato ieri a New York più del 3%. Siemens (DE0007236101) guadagna a Francoforte il 2,2%. Deutsche Bank ha alzato il suo rating sul titolo del conglomerato da "Hold" a "Buy". Ieri già UniCredit aveva consigliato l'acquisto di Siemens. Parmalat (IT0003826473) sale a Milano del 3,6%. Lactalis ha annunciato ieri di detenere l'11,42% del capitale dell'impresa alimentare italiana.
logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Team XTB. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro