Le borse europee vanno a picco, pioggia di vendite sulle commodities

Seduta da dimenticare anche per i titoli dei produttori di automobili. Bene controtendenza ASML.

CONDIVIDI

I principali listini azionari europei sono andati oggi a picco. Il FTSE 100 a Londra ha perso l'1,7%, iI DAX a Francoforte il 2,1%, il CAC40 a Parigi il 2,1%, il FTSE MIB a Milano il 2,5% e lo SMI a Zurigo lo 0,7%.

Secondo quanto riportano diverse fonti le autorità cinesi avrebbero invitato alcune banche a limitare la loro attività di concessione di prestiti per il resto di gennaio. Il mercato teme ora che la Cina, il motore della ripresa della congiuntura mondiale, possa ridurre i suoi stimoli per l'economia più velocemente del previsto.
I titoli dei produttori di materie prime sono andati perciò a picco. Tra i minerari Anglo American (GB00B1XZS820) ha perso il 5,2%, Rio Tinto (GB0007188757) il 4,3%, Xstrata (GB0031411001) il 6,2%, Lonmin (GB0031192486) il 6,2% e Vedanta (GB0033277061) il 4,2%. Nel settore petrolifero BP (GB0007980591) ha chiuso in calo dell'1,6%, Royal Dutch Shell (GB00B03MLX29) dell'1,2%, Eni (IT0003132476) del 2% e Total (FR0000120271) dell'1,5%.

Seduta da dimenticare anche per i titoli dei produttori di automobili. Renault (FR0000131906) ha perso a Parigi il 3,9%. UBS ha tagliato oggi il suo rating sul titolo dell'impresa francese da "Neutral" a "Sell". Tra gli altri titoli del settore Daimler (DE0007100000) ha chiuso in ribasso del 3%, Fiat (IT0001976403) dell'1,8% e Peugeot (FR0000121501) del 2,9%.

Bene controtendenza i titoli delle imprese impegnate nella sanità. Synthes (US87162M4096) ha guadagnato lo 0,9%, Fresenius (DE0005785638) l'1%, Merck KGaA (DE0006599905) il 2,1% e Shire Pharmaceuticals (GB00B0KQX869) il 2,6%. I Democratici hanno perso le elezioni per un seggio al Senato nel Massachusetts. La vittoria dei Repubblicani mette seriamente a rischio le importanti riforme del sistema sanitario proposte da Barack Obama.

ASML
(NL0000334365)
ha guadagnato il 3,1%. Il primo fornitore europeo di apparecchiature per la produzione di semiconduttori ha pubblicato questa mattina una trimestrale che ha battuto chiaramente le attese del mercato.

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

Inizia con un conto demo da 100.000€ per fare pratica sul trading. In più anche segnali di Trading Gratis. Clicca qui

logo
TradinGo ! Il nuovo canale TELEGRAM gratuito con Opportunità di Trading e Analisi giornaliere offerte da Andrea Di Marco - Trader Indipendente. ISCRIVITI - è GRATIS !
Mi Iscrivo Gratis
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro