L'euro riscende a 1,23 dollari

CONDIVIDI
La ripresa dell'euro si è arrestata. La valuta europea è scesa questa mattina fino a 1,2306 dollari. Sull'euro pesa il nuovo aumento dei timori relativi alla crisi del debito sovrano in Europa. Standard & Poor's ha tagliato le stime sulla crescita economica della Spagna fino al 2016. Fitch ha da parte sua tagliato il rating sul debito di BNP Paribas (FR0000131104), la prima banca francese, ad "AA-" a causa del deterioramento della qualità dei suoi assets.
La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri a metà giornata il cambio euro-dollaro a 1,2391 (venerdì: 1,2372).

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro