L’euro si stabilizzato attorno quota 1,35 dollari

Un laptop mostra un grafico

L’euro si è stabilizzato poco al di sotto di 1,35 dollari. La valuta europea era scesa in precedenza fino a 1,3443 dollari ovvero ai suoi più bassi livelli dal 17 maggio del 2009. La Banca Centrale Europea aveva fissato ieri a metà giornata il cambio euro-dollaro a 1,3567 (mercoledì: 1,3726). La Federal Reserve ha alzato a sorpesa il tasso di sconto di un quarto di punto, dallo 0,50% allo 0,75%. Il mercato teme ora che la Banca Centrale degli USA possa adottare una politica monetaria più restrittiva prima del previsto. Sull’euro continua inoltre a pesare l’incertezza relativa ai conti pubblici dei paesi più “deboli” dell’UE. Alcuni operatori credono che a causa dei timori legati ad un possibile aumento dei tassi d’interesse negli USA e alla crisi della Grecia l’euro possa testare durante le prossime settimane quota 1,30 dollari.

Migliori Broker Trading

1
eToro
Deposito minimo
50$
Il nostro punteggio
10
ETF - CRYPTO - CFD
Licenza: CySEC - FCA - ASIC
Social Trading
2
AvaTRade
Deposito minimo
100€
Il nostro punteggio
9
Servizio clienti Multi-Lingua
App Premiata AvaTradeGo
Trading Criptovalute 24/7 e oltre 1250 Asset
3
FP Markets
Deposito minimo
100 AUD
Il nostro punteggio
9
0.0 Spread in pip
Piattaforme e tecnologia di trading avanzate
Prezzi DMA (Direct Market Access) su IRESS
4
Dukascopy
Deposito minimo
100$
Il nostro punteggio
9
Licenza: FKTK
Forex e CFD
Deposito minimo: 100 dollari

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere denaro a causa della leva finanziaria. Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

Le ultime news su Borse Europee

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.