L'OCSE taglia le sue stime di crescita per il 2011

L'OCSE prevede ora per il prossimo anno una crescita del 2,3%.

CONDIVIDI
L'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) ha tagliato le stime sulla crescita economica della sua area per il prossimo anno. L'OCSE prevede ora per il 2011 una crescita del PIL dei 31 paesi membri del 2,3%. In precedenza l'OCSE aveva previsto una crescita del 2,8%. L'OCSE indica nel suo ultimo rapporto che l'economia ha di recente rallentato in molti Paesi della sua area. L'OCSE ha ridotto sensibilmente le sue previsioni sul PIL degli USA nel 2011, da +3,2% a +2,2%. Per quanto riguarda la zona euro l'OCSE prevede ora per il 2011 una crescita dell'1,7% (stima precedente: +1,8%).
Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro