Lufthansa cede BMI a International Consolidated Airlines

Virgin Atlantic, che era in corsa per BMI, ha annunciato che chiederà alle autorità antitrust di bloccare la transazione.

Lufthansa (DE0008232125) ha annunciato di aver raggiunto un accordo per cedere British Midland (BMI) a International Consolidated Airlines (ES0177542018) per 172,5 milioni di sterline. Il prezzo netto d'acquisto sarà però, con elevata probabilità, nettamente negativo. Una holding britannica di Lufthansa rileverà infatti il fondo pensione di BMI. La compagnia tedesca si è liberata d'altra parte di una pesante "palla al piede". BMI ha infatti registrato nei primi nove mesi di quest'anno una forte perdita. International Consolidated Airlines, l'impresa madre di British Airways ed Iberia, potrà da parte sua aumentare ulteriormente gli slot di decollo e atterraggio a Heathrow, l'aereoporto più frequentato d'Europa. La rivale Virgin Atlantic, che era in corsa per BMI, ha annunciato perciò battaglia. Il miliardario Richard Branson, il proprietario della compagnia aerea, ha comunicato che chiederà alle autorità antitrust di bloccare la transazione perchè potrebbe condurre alla creazione di una posizione dominante nel settore.




✅ Conosci la rivoluzione del social trading di eToro? Unisciti alla community, la funziona CopyTrader™ ti permette di copiare in automatico le strategie dei migliori traders del mondo. Ottieni un conto Demo con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

BDSWISS