Borsainside.com

Mediobanca: L'utile netto cala nell'esercizio 2010-2011 dell'8%

Il calo è stato causato da una serie di poste non ricorrenti in larga parte riconducibili alla crisi dei mercati.

Mediobanca (IT0000062957) ha annunciato oggi che nell'esercizio terminato lo scorso 30 giugno il suo utile netto è calato dell'8% a €388,6 milioni. Piazzetta Cuccia indica in una nota che il calo è stato causato da una serie di poste non ricorrenti in larga parte riconducibili alla crisi dei mercati. I ricavi di Mediobanca sono aumentati lo scorso esercizio del 7% a €2,04 miliardi per la crescita del margine d'interesse del 16,7% a €1,07 miliardi. Tale performance è attribuibile al positivo andamento del comparto Retail e Private Banking e alla tenuta di Corporate ed Investment Banking. La situazione patrimoniale è stata rafforzata, il Core Tier 1 ratio è salito rispetto al giugno 2010 dall'11,1% all'11,2%, il Total Capital ratio dal 13% al 14,4%. Il Consiglio di Amministrazione di Mediobanca proporrà all'Assemblea degli Azionisti, convocata per il 28 ottobre prossimo, la corresponsione di un dividendo unitario di €0,17, invariato rispetto a quello dello scorso esercizio.

✅ AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

AVATRADE: Trading in sicurezza e senza commissioni su +500 strumenti finanziari con con un broker regolamentato MiFID II. MT4/5, WebTrading e Mobile APP. — Prova con un conto Demo gratuito +100.000€ virtuali  >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro
Plus500

Reagisci alla volatilità dei mercati

Il sell-off del mercato globale continua con l'evolversi di una potenziale crisi finanziaria e occasioni di acquisto/entrata sui mercati finanziari.

Non perdere la tua prossima opportunità:

Usa i nostri strumenti e caratteristiche avanzate per acquisire il controllo del tuo conto:

PROVA GRATIS