etoro

OCSE: La zona euro è già in recessione

Secondo l'OCSE il PIL di Eurolandia calerà nel quarto trimestre del 2011 dell'1% e nel primo trimestre del 2012 dello 0,4%.

La zona euro è entrata in un nuovo ma breve periodo di recessione. Lo afferma l'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) nel suo ultimo Economic Outlook. L'istituzione con sede a Parigi prevede che il PIL di Eurolandia calerà nel quarto trimestre del 2011 dell'1% e nel primo trimestre del 2012 dello 0,4%. Nel secondo trimestre del 2012 l'economia di Eurolandia dovrebbe tornare a crescere. L'OCSE si attende per l'intero 2012 una crescita di solo lo 0,2%. Le previsioni per i paesi in crisi sono però decisamente più negative. L'economia italiana dovrebbe subire il prossimo anno una contrazione dello 0,5%, quella portoghese del 3,2% e quella greca del 3%. Secondo il capo economista dell'OCSE, Pier Carlo Padoan, per contenere il contagio nella zona euro sarebbe necessario un significativo aumento della capacità del fondo salva-stati EFSF ed un coinvolgimento della Banca Centrale Europea, la maggiore potenza di fuoco dovrebbe essere accompagnata da delle riforme per contrastare il rischio di politiche fiscali negligenti.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X