OCSE: La zona euro ha bisogno di maggiori riforme

Secondo l'OCSE il consolidamento fiscale sarebbe la priorità.

CONDIVIDI
La ripresa nella zona euro è moderata ed i rischi rimangono. Lo afferma l'OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico) nel suo rapporto di dicembre. L'OCSE esorta nonostante ciò i Paesi europei a lanciare delle ulteriori misure per risanare i loro deficit. Secondo l'OCSE il consolidamento fiscale per stabilizzare le finanze pubbliche sarebbe la priorità anche se potrebbe rallentare la crescita nel breve termine. L'OCSE invita inoltre l'Unione Europea a migliorare la sua organizzazione e collaborazione per prevenire gli squilibri che hanno condotto alla crisi del debito sovrano. Per l'OCSE sarebbe infine molto importante rafforzare il sistema bancario. Le banche avrebbero sottovalutato i rischi, sarebbero necessarie delle regole più restrittive in linea con quelle di Basilea 3 ed una maggiore sorveglianza delle attività di importanza sistemica.

Apri un conto demo GRATUITO e illimitato su IQOption
Redazione Borsainside ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

etoro