eToro

Pirelli crolla dopo l'annuncio dei conti

Il produttore di pneumatici ha tagliato le previsioni sui volumi e sui ricavi nel 2012.

Pirelli (IT0000072725) ha annunciato oggi di aver aumentato nel primo trimestre del 2012 i ricavi dell'11,1% a €1,55 miliardi e l'utile netto del 54% a €81,4 milioni. Il produttore di pneumatici ha beneficiato del rafforzamento della presenza produttiva nelle economie a rapido sviluppo e della focalizzazione dell'attività sul segmento Premium. L'Ebit post oneri di ristrutturazione è stato pari a €209,4 milioni, in aumento del 46,1% rispetto ai €143,3 milioni del primo trimestre 2011 e un'incidenza sui ricavi in aumento di oltre tre punti percentuali al 13,5% rispetto al 10,2% del corrispondente periodo 2011. Nonostante il buon inizio dell'anno il gruppo della Bicocca è diventato più prudente sull'intero 2012. Pirelli indica che a fronte del generale rallentamento della domanda di pneumatici quale riflesso della crisi macroeconomica in atto, prevalentemente nel Sud Europa, le prospettive sull'andamento dei volumi totali nel 2012 sono state ridotte da 0/-1% a -1%/-2%. Il target sui ricavi è stato ridotto a circa €6,45 miliardi di euro (circa €6,6 la precedente guidance). Il margine Ebit è atteso superiore al 12% (uguale o superiore al 12% il precedente target), con un risultato operativo pari ad almeno €800 milioni. Gli investimenti, tenuto conto del rallentamento della domanda, sono previsti ora pari a circa €500 milioni, in calo rispetto ai circa €560 milioni precedentemente stimati. Il titolo è stato sospeso al ribasso quando perdeva più del 9%.




✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! — Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Miglior Broker Consigliato

Inizia a fare trade con Avatrade X